Il Simposio 2016 ICPHSO – L’Organizzazione internazionale per la salute e la sicurezza dei prodotti di consumo

Il Simposio 2016 ICPHSO – L’Organizzazione internazionale per la salute e la sicurezza dei prodotti di consumo

Il Simposio internazionale 2016 della International Consumer Product Health and Safety Organization (ICPHSO) ha avuto luogo il 14 e 15 novembre 2016 a Bruxelles, durante la Settimana internazionale sulla sicurezza dei prodotti ospitata dalla Commissione Europea.

Ogni anno questo evento offre l’opportunità di confrontarsi direttamente con i migliori esperti sulla salute e sicurezza dei prodotti di consumo, per comprendere meglio gli attuali rischi e scoprire soluzioni e strumenti che si sono dimostrati di successo nei paesi di tutto il mondo. Legislatori, rappresentanti dei consumatori, produttori, rivenditori ed esperti del settore TIC si riuniscono per condividere informazioni e nuovi progetti sulla sicurezza dei prodotti che interessano tutti i consumatori.

Il tema generale di quest’anno è stato “Joining the dots: safety and cooperation in the connected World”, mentre le specifiche sessioni tecniche hanno affrontato temi tipici ed emergenti sulla sicurezza dei prodotti di consumo, ad esempio: come operare in un mondo non allineato dal punto di vista della regolamentazione internazionale, le best practices per soddisfare i requisiti normativi e gli standard volontari a livello globale, lo svolgimento delle valutazioni dei rischi dei prodotti, la tracciabilità, l’economia digitale ed i rischi creati dalle nuove tecnologie.

Il report dell’evento, realizzato da EUROLAB aisbl e disponibile in allegato, propone una sintesi degli interventi di queste due giornate e mette in evidenza alcuni dati relativi al livello di conformità dei prodotti di consumo in vendita nei mercati di tutto il mondo. Questi dati fanno riferimento agli studi di IFIA, CEOC, ProSafe e della Commissione europea che hanno evidenziato numerose non conformità in diverse tipologie di prodotti. Inoltre, in questo report sono indicate le priorità individuate dalla Commissione europea per garantire la sicurezza dei prodotti di consumo (es. la sicurezza dei prodotti venduti online, gli avvisi di sicurezza dei prodotti ed il sistema UE di allarme rapido, la cooperazione internazionale USA e Cina, CETA, OCSE) e gli strumenti che vengono attualmente utilizzati negli Stati Uniti per ridurre i rischi di mercato: divieti legislativi, rigorosi obblighi di comunicazione, certificati di conformità, certificazione di parte terza, la sorveglianza del mercato e-commerce, nonché una sorveglianza mirata sulla base di algoritmi e valutazione dei rischi, corsi di formazione e la raccolta dei dati sugli infortuni.

La certezza che emerge da questo evento è che la conformità e la sicurezza dei prodotti sono temi molto importanti e attuali per gli operatori economici di tutto il mondo. ALPI Associazione, grazie alla sua esclusiva partecipazione ad EUROLAB aisbl, continuerà a tenervi informati sugli sforzi compiuti a livello internazionale per migliorare la sicurezza e la conformità dei prodotti di consumo ed è sempre disponibile a raccogliere eventuali feedback da condividere negli opportuni contesti istituzionali.

pdf[1]Special-briefing-no-04-eurolab-report-international-consumer-product-health-and-safety-organizations-icphso-2016-international-symposium

Leggi articolo originale su eurolabitalia.it

Powered by WPeMatico