Associati di Diritto: sono Associati di Diritto le Pubbliche Amministrazioni e gli Enti Pubblici in genere, a livello sia centrale sia periferico, che svolgono un ruolo di regolamentazione, sorveglianza e controllo nei settori di attività dell’Associazione e che facciano richiesta di partecipazione all’Associazione.

La richiesta di ammissione all’Associazione comporta, in caso di ammissione, l’accettazione dello Statuto, del Regolamento e del Codice Etico dell’Associazione, nonché di ogni altro Regolamento applicabile.

Per l’ammissione degli Associati di Diritto, la domanda di adesione può consistere in una semplice comunicazione a cui devono essere allegati i documenti atti ad attestare il ruolo primario svolto in ambito nazionale, ove tale ruolo non risulti già evidente da informazioni o notizie di pubblico dominio. Sono esonerati dall’obbligo di fornire suddette evidenze le Pubbliche Amministrazioni e gli Enti Pubblici.

Per gli Associati di Diritto, la partecipazione all’Associazione è gratuita.

La richiesta di ammissione sarà esaminata dal Consiglio Direttivo dell’Associazione che, accertata la completezza delle informazioni fornite dal richiedente ed il possesso dei requisiti applicabili, in caso positivo, delibera, con voto favorevole della maggioranza dei membri presenti, l’ammissione all’Associazione del richiedente medesimo.

A meno degli “Associati Iscritti”, tutti gli Associati in regola con il pagamento degli oneri associativi hanno diritto a:

  1. intervenire all’Assemblea degli Associati esercitando il diritto di voto;
  2. partecipare alla vita associativa nelle varie forme e sedi previste, intervenendo, in particolare, ai lavori delle Sezioni Tecniche e Gruppi Specialistici;
  3. fruire dei servizi istituzionali offerti dall’Associazione, nonché di altri servizi specifici, a condizioni di particolare favore.

Per maggiori informazioni invia una mail a info@alpiassociazione.it.