Articoli

RIVIVI IL CONVEGNO ALPI “RESPONSABILITÀ LEGALE NELLA VALUTAZIONE DI CONFORMITÀ” – ROMA, 22/11/2018

Online il video reportage e la registrazione integrale del Convegno “Responsabilità legale nella valutazione di conformità prove, certificazioni, ispezioni: rischi e modalità di attenuazione”, organizzato da ALPI Associazione, tenutosi Giovedì 22 Novembre 2018 a Roma presso il Best Western Plus Hotel Universo.


IL VIDEO REPORTAGE DEL CONVEGNO


LA REGISTRAZIONE INTEGRALE DEL CONVEGNO (4 PARTI)

Parte 1 – Apertura dei lavori – Benvenuto ai partecipanti

  • Dott. Paolo Moscatti – Presidente ALPI
  • Ing. Giuseppe Rossi – Presidente ACCREDIA
  • Dott. Marco Decio – Presidente CONFINDUSTRIA SERVIZI INNOVATIVI & TECNOLOGICI
  • Dott. Claudio Rosso – Presidente AICQ

Parte 2 – Il punto di vista degli operatori del settore

  • Dott. Battista Nicoli – Presidente ALA
    I rischi legali connessi alle attività di testing: il punto di vista dei Laboratori
  • Ing. Fabio Bicchi – Vice Presidente ALPI
    I rischi legali connessi alle attività di ispezione: il punto di vista degli Organismi di Ispezione
  • Ing. Vincenzo Patti – Presidente AIOICI
    I rischi legali connessi alle attività di certificazione: il punto di vista degli Organismi di Certificazione

Parte 3 – Tavola Rotonda

  • Avv. Gabriele Bordoni – Studio Legale Bordoni
    Potenziali fonti di responsabilità legale: contrattuale, extracontrattuale, da contatto sociale
  • Avv. Silvia Pari – Studio Legale Stefanelli & Stefanelli
    Misure di prevenzione del rischio legale e forme di attenuazione
  • Dott. Stefano Pesci – Sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Roma
    L’approccio alla colpa professionale: come si valutano i contributi di negligenza, imprudenza e imperizia

Parte 4 – Dibattito e Conclusioni

  • Dott. Paolo Moscatti – Presidente ALPI
  • Sig. Maurizio Melis – Moderatore e Giornalista di Radio 24

PER MAGGIORI APPROFONDIMENTI:


Con il patrocinio di:

       

Con il contributo di:

      

Con la partecipazione di:

    

Media Partner:

    

GLI ATTI E LE INTERVISTE DEL CONVEGNO ALPI “RESPONSABILITÀ LEGALE NELLA VALUTAZIONE DI CONFORMITÀ”

Giovedì 22 Novembre 2018 a Roma, ALPI ha organizzato il Convegno “Responsabilità legale nella valutazione di conformità prove, certificazioni, ispezioni: rischi e modalità di attenuazione”, con l’obiettivo di coinvolgere e stimolare gli operatori del settore TIC (Testing, Inspection & Certification) sulle responsabilità legali derivanti dal proprio operato e sulle modalità con le quali queste possono essere attenuate, legalmente ed economicamente.

“Perché laboratori, organismi di certificazione e organismi di ispezione possano operare con maggiore consapevolezza e serenità, è tempo di confrontarsi sentendosi parte di una stessa grande squadra che agisce in sinergia con la coscienza di quanto fa e nell’interesse degli utenti e dei consumatori.”. Si può riassumere con queste parole raccolte da un intervento sul palco, l’impegno di ALPI Associazione. Ed è proprio la consapevolezza delle proprie responsabilità legali il filo conduttore del Convegno che ha visto riuniti oltre 200 professionisti, in rappresentanza di istituzioni e imprese che hanno risposto con vivo interesse all’iniziativa confermandone il grande valore.

Il Convegno è stato aperto con i saluti del Presidente ALPI Paolo Moscatti e dei rappresentanti degli Enti patrocinatori: Giuseppe Rossi – Presidente di ACCREDIA, Marco Decio – Presidente di CONFINDUSTRIA SERVIZI INNOVATIVI & TECNOLOGICI e Claudio Rosso – Presidente di AICQ. A seguire i contributi degli operatori del settore TIC che hanno illustrato i rischi legali connessi alle attività di testing, ispezione e certificazione, portando il punto di vista di Organismi e Laboratori: Battista Nicoli – Presidente ALA, Fabio Bicchi – Vice Presidente ALPI e Vincenzo Patti – Presidente AIOICI.

Alle sollecitazioni degli operatori TIC hanno risposto: l’Avv. Gabriele Bordoni che ha introdotto il concetto di individuazione delle fonti di rischio nella responsabilità legale, contrattuale ed extra contrattuale; l’Avv. Silvia Pari che ha analizzato le strategie aziendali per ridurre il rischio legale e le forme di attenuazione della sua entità e probabilità; il Magistrato Stefano Pesci che ha chiarito l’approccio alla valutazione giuridica di imperizia, imprudenza e negligenza, ovvero quei fattori che potrebbero essere giudicati alla base di una errata valutazione tecnica. Ad arricchire il dibattito, il giornalista e moderatore dell’incontro Maurizio Melis che ha favorito l’interazione tra il pubblico e gli esperti legali.

ALPI vuole rendersi sempre più protagonista nel processo di innovazione del settore TIC anche attraverso la diffusione della cultura della qualità e la qualifica degli operatori. Per questo investe costantemente in attività di formazione e punta fortemente sulla valorizzazione della propria comunicazione. Questo spirito ha portato ALPI a creare un network di esperti con cui condivide best practice e soluzioni volte al miglioramento tecnico e organizzativo dei propri associati. Grazie al contributo dei professionisti che ruotano intorno all’Associazione – collaboratori, partner, istituzioni, imprese – è stato possibile siglare due nuove Convenzioni con gli Studi Legali protagonisti del Convegno, che rappresentano un prezioso tassello da aggiungere ai servizi messi a disposizione degli Associati.

In allegato sono disponibili le presentazioni, le interviste ai relatori e il comunicato stampa che riassume le tematiche affrontate durante il Convegno. A breve saranno disponibili le registrazioni degli interventi che hanno stimolato molti spunti di riflessione e che potranno essere oggetto di ulteriore confronto in occasione dei Gruppi di Lavoro Specialistici organizzati da ALPI. Per maggiori informazioni sulle tematiche affrontate e sulle opportunità di aderire ad ALPI Associazione contattare la Segreteria ALPI al numero 051 4198445 oppure scrivendo a info@alpiassociazione.it.


COMUNICATO STAMPA

Comunicato stampa post evento – Convegno Roma 22.11.2018


LE PRESENTAZIONI DEI RELATORI

Nicoli – Slide Convegno ALPI – Roma, 22.11.18

Bicchi – Slide Convegno ALPI – Roma, 22.11.18

Patti – Slide Convegno ALPI – Roma, 22.11.18

Pari (Stefanelli) – Slide Convegno ALPI – Roma, 22.11.18


LE INTERVISTE AI RELATORI


Con il patrocinio di:

       

Con il contributo di:

      

Con la partecipazione di:

    

Media Partner:

    

Gli Atti delle Assise Generali 2018 di Confindustria

Le Assise Generali 2018 di Confindustria si sono svolte lo scorso 16 febbraio a Verona con la presentazione di un piano organico di politica economica, che sarà sottoposto a tutti in partiti in campo per le prossime elezioni.

Grandissima la partecipazione da parte di imprenditori di tutta Italia – 7000 imprenditori hanno discusso e condiviso le loro esperienze e la loro visione di futuro attraverso interventi qualificanti che hanno messo positivamente in evidenza l’impegno, la forte compattezza ed il senso di appartenenza al Sistema Confindustriale.

La proposta racchiusa nelle 28 pagine del documento finale delle Assise Generali riassume i concetti emersi durante il lungo cammino dei quattordici appuntamenti territoriali pre-Assise. Il progetto si fonda su tre missioni-Paese con effetti quantificati sull’economia reale, tre attori principali e sei assi prioritari di intervento.

Lavoro, crescita e riduzione del debito sono le tre missioni, i tre capisaldi che definiscono il progetto di Confindustria per rimettere la questione industriale al centro dell’agenda politica. Gli attori sono le imprese, l’Europa, la politica nazionale. Inoltre, per Confindustria bisogna agire su sei assi prioritari: Italia più semplice ed efficiente; Prepararsi al futuro; Un Paese sostenibile; L’impresa che cambia e si muove nel mondo, Fisco a supporto di investimenti e crescita; Europa miglior luogo per fare impresa. Questi temi sono stati oggetto dei sei tavoli tecnici aperti agli imprenditori associati.

In  allegato sono disponibili le slide che raccolgono le proposte presentate e discusse nei vari tavoli tematici, il documento di lavoro che è stato distribuito alle Assise unitamente ad un executive summary. Le slide sintetizzano i moltissimi contributi raccolti nel corso delle pre-Assise, corredando le proposte con l’indicazione delle risorse, degli impieghi e degli effetti economici. Per ognuna delle proposte, Confindustria sta elaborando delle schede di approfondimento che tengono ulteriormente conto dei contributi ricevuti durante e a margine dei Tavoli tematici.

Per maggiori informazioni: www.confindustria.it

Assise 2018 – La visione e la proposta

Sintesi Assise 2018 – La visione e la proposta

Assise 2018 – Presentazione Tavoli tematici 16-2-18

Gli Atti del XXVIII Convegno dei Centri di Taratura Accreditati

Sono state pubblicate le relazioni presentate in occasione dell’incontro annuale dei Laboratori di Taratura accreditati, che si è tenuto il 16/04/2014 a Torino nell’ambito della Fiera Affidabilità e Tecnologie.

 

PROGRAMMA

Indirizzi di saluto
P. Vigo – Vicepresidente ACCREDIA
M. Inguscio – Presidente INRIM
F. Trifiletti – Direttore Generale di ACCREDIA
M. Mortarino – Segretario CSI A&T

Il Dipartimento Laboratori di Taratura, attività e risorse, iniziative congiunte con altri Dipartimenti
M. Mosca

Il nuovo scopo di accreditamento: Produttori di materiali di Riferimento – RMP
G. Suriani

L’accreditamento nei settori delle radiazioni ionizzanti
M. P. Toni

Il funzionamento del Dipartimento DT e i suoi regolamenti
R. Mugno

Requisiti in documenti ILAC
F. Marengo

Requisiti in documenti EA

P. Pedone

 

Le relazioni sono pubblicate nella sezione Pubblicazioni – Atti dei Convegni del sito www.accredia.it