Articoli

Le agevolazioni per l’acquisto di beni strumentali – Riapertura sportello Nuova Sabatini

Con il decreto direttoriale n. 1338 del 28 gennaio 2019, si dispone, a partire dal 7 febbraio 2019, la riapertura dello sportello online per la presentazione delle domande di accesso agli incentivi della “Nuova Sabatini” e agevolazioni per Industria 4.0., grazie allo stanziamento di nuove risorse finanziarie pari a 480 milioni di euro.

La misura Beni strumentali (“Nuova Sabatini”) è l’agevolazione messa a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico con l’obiettivo di facilitare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (PMI) che intendono investire in beni strumentali.

Ad esclusione di terreni e fabbricati, la misura sostiene gli investimenti per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature industriali, attrezzature commerciali, impianti e beni strumentali ad uso produttivo, nonché attrezzature hardware, software e tecnologie digitali.

Le agevolazioni consistono nell’accesso al “Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese” a sostegno dei finanziamenti forniti da banche e intermediari finanziari (fino all’80% dell’ammontare dell’investimento).

L’investimento può essere interamente coperto dal finanziamento bancario (o leasing) e deve essere di durata non superiore a 5 anni, di importo compreso tra 20.000 Euro e 2 milioni di Euro e interamente utilizzato per coprire gli investimenti ammissibili. Inoltre, è previsto un contributo da parte del Ministero dello Sviluppo Economico rapportato agli interessi sui predetti finanziamenti.

A fronte del nuovo stanziamento di risorse finanziarie, con il decreto direttoriale n. 1337 del 28 gennaio 2019, è disposto inoltre l’accoglimento delle prenotazioni pervenute nel mese di dicembre 2018 e non soddisfatte per insufficienza delle risorse disponibili.

Per ulteriori approfondimenti rimandiamo alla pagina dedicata sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico:  MiSE – Beni strumentali (“Nuova Sabatini”)