Articoli

CONOSCI I RELATORI DEL CONVEGNO ALPI “RESPONSABILITÀ LEGALE NELLA VALUTAZIONE DI CONFORMITÀ”

Guarda il video di presentazione e conosci i relatori del Convegno “Responsabilità legale nella valutazione di conformità prove, certificazioni, ispezioni: rischi e modalità di attenuazione” che si svolgerà Giovedì 22 Novembre 2018 a Roma, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, presso il Best Western Plus Hotel Universo – Via Principe Amedeo 5/B.

  • Dott. Paolo Moscatti – Presidente ALPI
  • Avv. Gabriele Bordoni – Studio Legale Bordoni
  • Avv. Silvia Stefanelli – Studio Legale Stefanelli & Stefanelli

pdf1-2Programma – Convegno Roma 22.11.2018          Comunicato Stampa – Convegno Roma 22.11.2018


MODULO DI ISCRIZIONE

I dati raccolti saranno trattati nel rispetto del Regolamento Europeo 2016/679 nell’ambito della normale attività istituzionale di ALPI. I dati personali saranno trattati garantendo i diritti degli interessati previsti dagli art.15 e ss. e saranno inseriti nell’elenco dei partecipanti alla manifestazione in oggetto. Nel corso del convegno verranno effettuate riprese video e fotografiche di carattere generale.


Con il patrocinio di:

          

 

Con il contributo di:

      

Con la partecipazione di:

    

CONVEGNO – RESPONSABILITÀ LEGALE NELLA VALUTAZIONE DI CONFORMITÀ PROVE, CERTIFICAZIONI, ISPEZIONI: RISCHI E MODALITÀ DI ATTENUAZIONE

GIOVEDÌ 22 NOVEMBRE 2018 a Roma – dalle ore 10.00 alle ore 13.00 – ALPI organizza il Convegno “Responsabilità legale nella valutazione di conformità prove, certificazioni, ispezioni: rischi e modalità di attenuazione” che si svolgerà presso il Best Western Plus Hotel Universo – Via Principe Amedeo 5/B, con il patrocinio di:

          

Scopo del Convegno è quello di un confronto sugli aspetti legali derivanti dall’attività di attestazione della conformità. Diamo voce agli operatori del settore e agli esperti legali. In allegato sono disponibili il programma e il comunicato stampa dell’evento. La partecipazione è gratuita. L’iscrizione può essere effettuata online utilizzando il form sottostante. Se l’iscrizione è avvenuta correttamente visualizzerai il messaggio di conferma.


MODULO DI ISCRIZIONE

I dati raccolti saranno trattati nel rispetto del Regolamento Europeo 2016/679 nell’ambito della normale attività istituzionale di ALPI. I dati personali saranno trattati garantendo i diritti degli interessati previsti dagli art.15 e ss. e saranno inseriti nell’elenco dei partecipanti alla manifestazione in oggetto. Nel corso del convegno verranno effettuate riprese video e fotografiche di carattere generale.


pdf1-2Programma Convegno – Roma 22.11.2018          Comunicato Stampa – Convegno Roma 22.11.2018


VIDEO DI PRESENTAZIONE DEL CONVEGNO

Vi aspettiamo numerosi e vi invitiamo ad ascoltare il video di presentazione del Convegno, realizzato da ALPI e disponibile sul canale You Tube dell’Associazione, con la partecipazione del Dott. Paolo Moscatti – Presidente ALPI, dell’Avv. Gabriele Bordoni – Studio Legale Bordoni e dell’Avv. Silvia Stefanelli – Studio Legale Stefanelli & Stefanelli.


Con il contributo di:

      

Con la partecipazione di:

    

Il successo del Convegno ALPI sull’evoluzione del settore TIC

Lo scorso 26 Maggio a Roma, ALPI ha organizzato il Convegno “L’evoluzione del settore TIC Testing, Inspection and Certification”, con la partecipazione della Dott.ssa Antonella D’Alessandro (Ministero dello Sviluppo Economico), della Dott.ssa Sabrina Pepa (ACCREDIA) e del Dott. Angelo Nicolosi (C.A. Broker S.r.l.), per fare chiarezza sulle principali novità del settore dell’attestazione e valutazione della conformità.

L’evento ha registrato grande interesse da parte dei Responsabili degli Organismi di Certificazione e dei Laboratori di Prova e Taratura che hanno potuto confrontarsi direttamente con gli esperti relatori invitati. Più di 80 partecipanti, rappresentanti di Organizzazioni che operano nel settore dell’attestazione di conformità, hanno potuto assistere ad una analisi dei dati relativi al mondo TIC elaborata da ALPI che nessun altra realtà ha mai sviluppato, e che nel confronto con gli Enti istituzionali ha trovato conferma, con chiara disponibilità alla collaborazione.

Difatti, questa occasione di incontro e confronto con gli Enti Istituzionali che hanno il compito di indirizzo e regolamentazione del settore TIC, ha consentito una maggiore condivisione delle novità tecniche e normative ed una chiara visione delle opportunità che si presenteranno in futuro, sostenendo la crescita culturale e organizzativa di tutti i soggetti TIC che operano in ambito volontario o cogente e che necessitano di aggiornamenti costanti per definire le proprie strategie e per soddisfare le esigenze della committenza.

Condividere il significato della rappresentatività in forma associativa, può essere una scelta strategica per conoscere da vicino le modalità con cui affrontare le problematiche del mercato e svolgere un ruolo attivo nei tavoli di coordinamento dove vengono definite le linee di indirizzo per il settore TIC. Per questo motivo ALPI opera per garantire che le imprese attive nel settore TIC abbiano un confronto diretto e costante con le Istituzioni di riferimento, per questioni sia di carattere interpretativo sia di carattere operativo.

Inoltre, l’Associazione è un luogo di confronto e di crescita culturale; un punto di riferimento ed un aggregatore di competenze specifiche; un nodo informativo che raccoglie informazioni provenienti dal mercato e dagli enti legislatori e che organizza specifiche sessioni formative in base alle esigenze degli Associati; un mezzo per far giungere la propria voce in quei consessi dove norme, regolamenti e leggi vengono proposte, discusse e approvate; un collegamento internazionale che consente il confronto con i colleghi e le Organizzazioni di altre nazioni.

Tutto ciò porta la voce degli Organismi e dei Laboratori associati ad ALPI nei più autorevoli contesti istituzionali e, sottoscrivendo l’Associazione ad ALPI, tutti gli Operatori del settore TIC potranno partecipare, condividere e sviluppare le proprie proposte in relazione a decisioni economiche, politiche e tecniche che hanno un diretto impatto sulle loro attività.

In allegato proponiamo un articolo che riassume le tematiche discusse nell’ambito del Convegno.

Articolo Convegno TIC 26.05.2016 (RM)

Confermato l’accreditamento per DPR 462/01 – Atti del Convegno

Lo scorso 24 Settembre a Milano, si è svolto il Convegno “DPR 462/01: verso l’obbligo di accreditamento”, con la partecipazione dell’ Ing. Vincenzo Correggia (Ministero dello Sviluppo Economico), del Dott. Lorenzo Petrilli (ACCREDIA) e del Dott. Angelo Nicolosi (C.A. Broker S.r.l.), per rispondere all’esigenza dei Organismi Abilitati di ottenere  chiarezza sul settore disciplinato dal DPR 462/01. L’evento ha registrato grande interesse da parte degli oltre 200 partecipanti, Presidenti, Responsabili, Direttori e Tecnici degli Organismi Abilitati che hanno potuto confrontarsi direttamente con gli esperti relatori invitati.

Questo incontro è stata un’importante occasione per presentate tutte le ultime novità in tema di accreditamento per gli Organismi Abilitati, sostenendo la crescita culturale, tecnica e organizzativa non soltanto degli Associati ALPI, ma di tutte le Organizzazioni che svolgono l’attività di verifica degli impianti di messa a terra ai sensi del DPR 462/01.

ALPI opera per garantire che le imprese attive in questo settore abbiano un confronto diretto e costante con le Istituzioni, per questioni sia di carattere interpretativo sia di carattere operativo. Tra i tanti servizi offerti, evidenziamo:

  • potenziamento del Gruppo Specialistico DPR 462/01, per gli Associati ALPI nell’elaborazione e/o aggiornamento di documenti
  • predisposizione di Position Paper per indirizzare l’esecuzione delle verifiche periodiche
  • partecipazione diretta all’aggiornamento della Guida CEI 0-14
  • partecipazione attiva con i propri delegati ai Tavoli Tecnici con i Ministeri per la definizione dei Regolamenti e delle procedure,  sostenendo sindacalmente i propri Associati nelle opportune sedi
  • condivisione e integrazione delle esperienze acquisite sulle procedure di accreditamento, anche da altri settori (es. Direttiva Ascensori)
  • formazione tecnica rivolti agli ispettori e verificatori
  • formazione organizzativa verso l’accreditamento ISO 17020 per Responsabili Tecnici e Qualità

Tutto ciò porta la voce degli Organismi Abilitati associati ad ALPI nei più autorevoli contesti istituzionali. Condividere il significato della rappresentatività, consente di conoscere da vicino le modalità con cui ALPI affronta le problematiche del mercato e svolge un ruolo attivo nei tavoli di coordinamento dove vengono definite le linee di indirizzo per il settore. Per questo ALPI ha pensato ad una particolare promozione dedicata alle Organizzazioni che operano in una sola Sezione Tecnica e che decidono di associarsi nel corso del 2015. Cliccando qui è possibile scaricare il modulo per aderire alla promozione “Diventa uno di noi”  e usufruire di tutti i servizi dell’Associazione fino al 31/12/2016, con un ridotto impegno economico di soli 750,00 €.

In allegato proponiamo un breve comunicato stampa sulle tematiche discusse nell’ambito del Convegno, gli atti e le presentazioni dei relatori con alcune foto dell’evento.

Com.stampa Convegno DPR 462 – 24.09.2015 (MI)

zipAtti Convegno DPR 462 – 24.09.2015 (MI)

zipFoto Convegno DPR 462 – 24.09.2015 (MI)

Fabbrica 4.0 La Sfida Della Produttività

Lunedì 22 Giugno a Roma, Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici organizza il Convegno “Fabbrica 4.0 la sfida della produttività”. L’evento nazionale vuole essere un momento di dibattito e di prospettiva sulle politiche di sviluppo nazionali ed europee, consapevoli che solo una forte integrazione tra Industria e Servizi Innovativi e Tecnologici consentirà la crescita della manifattura 4.0.

Parteciperanno, tra gli altri, Gunther Oettinger, Commissario per l’Economia Digitale e la Società – Commissione europea, Susanne Schütz, Ministro Plenipotenziario e Capo dell’ufficio economico Ambasciata della Repubblica Federale di Germania Claudio De Vincenti, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Alberto Baban, Vice Presidente Confindustria.

In allegato è disponibile il programma del Convegno che si svolgerà presso la sede di CONFINDUSTRIA – SALA PININFARINA – Viale dell’Astronomia – EUR – ROMA.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi alla Segreteria Organizzativa di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici:

Tel: 06 421 401

E-mail: fabbrica4.0@confindustriaSI.it

Registrazione all’evento: http://fabbrica4.0.confindustriasi.it

Fabbrica_4.0_invito_Roma

La Direttiva 2014/32/UE MID e la metrologia legale

La giornata di studio dedicata alla metrologia legale ed all’evoluzione della Direttiva 2014/32/UE MID, che si è svolta lo scorso 12 novembre presso la sede ALPI a Bologna, ha avuto un’importante partecipazione con grande soddisfazione per il valore dei contenuti.

Presidenti, Responsabili, Direttori e Tecnici degli Organismi di Certificazione e Ispezione, degli Organismi Notificati e dei Laboratori Metrologi e di Prova, si sono confrontati con esperti qualificati e hanno potuto interpretare le differenti posizioni sul passaggio dall’attuale direttiva 2004/22/CE alla nuova 2014/32/UE.

Questa occasione di incontro tra gli attori che si occupano della regolamentazione e del controllo degli strumenti con funzioni metrico legali, ha permesso ad ALPI di analizzare l’evoluzione di argomenti complessi nonché l’approfondimento di dubbi e/o difficoltà d’interpretazione relativi agli elementi innovativi della Direttiva 2014/32/UE MID ed alle sue ricadute sul mercato.

In allegato proponiamo un breve articolo sulle tematiche discusse durante la Giornata di Studio “Sviluppi della metrologia legale in ambito comunitario: l’evoluzione della Direttiva 2014/32/UE MID”, redatto con la preziosa collaborazione dell’Ing. Alberto Zaffagnini – Auditor esperto di metrologia, Sistemi di Gestione, Direttiva MID.

A fronte di una forte domanda, ALPI ha già pianificato nel 2015 una nuova sessione formativa dal titolo “La Direttiva 2014/32/UE MID: gli approcci e le criticità della metrologia legale” in programma Venerdì 30 Gennaio a Milano.

Il nuovo calendario dei corsi in programma per il 2015, a breve on-line, è stato progettato per rispondere in modo puntuale e coerente alle esigenze evidenziate dai nostri Associati, con nuove sessioni formative dedicate alla comprensione delle nuove norme, al miglioramento del business aziendale e alle “best practice” di settore.

Articolo Giornata di studio Direttiva MID

 

Gli Atti del XXVIII Convegno dei Centri di Taratura Accreditati

Sono state pubblicate le relazioni presentate in occasione dell’incontro annuale dei Laboratori di Taratura accreditati, che si è tenuto il 16/04/2014 a Torino nell’ambito della Fiera Affidabilità e Tecnologie.

 

PROGRAMMA

Indirizzi di saluto
P. Vigo – Vicepresidente ACCREDIA
M. Inguscio – Presidente INRIM
F. Trifiletti – Direttore Generale di ACCREDIA
M. Mortarino – Segretario CSI A&T

Il Dipartimento Laboratori di Taratura, attività e risorse, iniziative congiunte con altri Dipartimenti
M. Mosca

Il nuovo scopo di accreditamento: Produttori di materiali di Riferimento – RMP
G. Suriani

L’accreditamento nei settori delle radiazioni ionizzanti
M. P. Toni

Il funzionamento del Dipartimento DT e i suoi regolamenti
R. Mugno

Requisiti in documenti ILAC
F. Marengo

Requisiti in documenti EA

P. Pedone

 

Le relazioni sono pubblicate nella sezione Pubblicazioni – Atti dei Convegni del sito www.accredia.it

Convegno ALPI a Bologna: la soddisfazione per il valore di contenuti

“Un’ottima iniziativa”. “Un evento davvero ben riuscito”. “Questa volta torno in azienda con preziose informazioni”… Sono questi alcuni dei commenti raccolti Mercoledì 14 Maggio a Bologna, in occasione del Convegno “Le criticità del contenzioso: le azioni e le risorse per prevenirlo”, destinato agli Associati ALPI, ma anche al pubblico dei Non Associati.

Presidenti, Amministratori, Direttori e Tecnici hanno avuto la possibilità di rivolgere le proprie domande ad esperti qualificati e hanno potuto interpretare le differenti posizioni su come prevenire il rischio di impresa, spesso dovuto all’esigenza di chiarezza contrattuale che può generare impegni e responsabilità qualche volta sottovalutati con le “aziende clienti”, ma anche con i “consumatori utenti”.

L’Avv. Silvia Stefanelli, molto esperta nei rapporti contrattuali nel settore della certificazione e dei laboratori prove, ha messo in risalto il tema del recupero del credito e ha presentato gli strumenti di intervento di carattere preventivo (finalizzati a conoscere i partner d’affari e ridurre i rischi commerciali) che ALPI ha messo a punto per i propri Associati.

Avere un corretto contratto è certamente un tema importante, ma disporre delle informazioni per capire come muoversi in caso di insolvenze, lo è altrettanto. A tale proposito ALPI ha definito una convenzione, presentata dalla Dr.ssa Emanuela Falcone, con CRIBIS D&B, struttura esperta nella ricerca e nella fornitura di informazioni economiche e commerciali per le decisioni di business.

Non ultimo in termini di importanza è il tema dell’assicurazione per Responsabilità Civile Professionale. Un esperto broker assicurativo, il Dr. Angelo Nicolosi, ha illustrato gli elementi chiave di un contratto assicurativo per permettere di individuare i punti deboli e/o di riferimento in una polizza di assicurazione. C’è stata quindi la conferma che non esiste la “Polizza Ideale”, ma occorre sempre una versione personalizzata sulle esigenze e sul livello di rischio che le attività ed i mercati di riferimento comportano per le Organizzazioni.

La sorpresa di trovare interlocutori preparati e capaci di trattare questi temi in modo costruttivo e interattivo ha reso la giornata dinamica, favorendo la partecipazione dei presenti ed il confronto su temi generalmente ostici. Inoltre, ogni partecipante ha ricevuto il materiale didattico presentato dai Relatori durante l’evento.

L’attività di ALPI Associazione continua, con un’offerta di corsi, seminari e convegni che mirano a soddisfare, in modo puntuale e coerente, le esigenze e i bisogni espressi dai propri Associati.

Il Convegno ALPI sulle risorse e gli strumenti per la prevenzione del contenzioso

Mercoledì 14 Maggio a Bologna, ALPI organizza il Convegno “LE CRITICITÀ DEL CONTENZIOSO: LE AZIONI E LE RISORSE PER PREVENIRLO” che si terrà presso I Portici Hotel – Via Indipendenza, 69 – 40121 Bologna.

I partecipanti avranno la possibilità di ascoltare come prevenire il rischio di impresa che deriva dall’esigenza di chiarezza contrattuale negli impegni e nelle responsabilità con le “aziende clienti”, ma anche con i “consumatori utenti”. Non ci limiteremo ad una trattazione meramente accademica sulle condizioni contrattuali, ma saranno prese in esame anche le azioni conseguenti qualora ci siano spazi interpretativi sottovalutati. In particolare, con l’ausilio di un legale esperto nel settore, affronteremo nel dettaglio il tema del recupero del credito e illustreremo gli strumenti operativi ALPI.

Per conoscere i partner d’affari e ridurre i rischi commerciali, saranno presentati gli strumenti di intervento che ALPI ha messo a punto per i propri Associati stipulando una convenzione con CRIBIS D&B, una struttura esperta nella ricerca e nella fornitura di informazioni economiche e commerciali a valore aggiunto per le decisioni di business, che illustrerà tale convenzione.

Infine, verrà esaminata la tematica assicurativa, per comprendere che non esiste la polizza di assicurazione ideale per organismi e laboratori, ma è possibile apprendere come individuare i punti deboli e/o di riferimento in una polizza personalizzata sulle esigenze e sul livello di rischio che le attività ed i mercati di riferimento comportano alle vs. imprese.

Nella locandina allegata troverete tutte le informazioni sul programma del Convegno e sulle modalità di partecipazione.

Nella locandina allegata troverete tutte le informazioni sul programma del Convegno e sulle modalità di partecipazione.

pdf_icon[1]Scarica la Locandina

Il CPR 305/2011 e la Norma EN 1090-1

In ALPI si sono incontrate le parti interessate l’11 luglio 2013

L’incontro di alto livello per la competenza dei Relatori ( Ing Rodolfo Trippodo – Presidente ALPI; Ing Nino Santonocito – Geolab S.r.l ; Ing Antonio Lucchese – Dirigente Divisione Tecnica I –STC del CSLLPP ; Ing Giuseppe Persano – Istituto Giordano S.p.A.; Ing Massimo Pugliese – TUV Italia S.r.l.) ha permesso di affrontare temi di grande attualità e l’interesse dei partecipanti è stato particolarmente rivolto alla Norma EN 1090-1:2012.

Sia durante gli interventi che al termine degli specifici interventi dei relatori, è stato dedicato un ampio spazio alla discussione ed alle domande dei partecipanti.

In merito alla Norma EN 1090-1:2012, molte domande non trovano ancora chiare risposte e sono oggetto di grande preoccupazione. Si temono infatti ripercussioni sia per la mancanza di direttive/indirizzi precisi, che per l’eccesso di regole che vincolano gli Organismi virtuosi, lasciando spazio agli altri.

Una particolare fonte di dibattito è stata la potenziale coesistenza dei requisiti delle NTC 2008 e la marcatura CE in accordo alla EN 1090-1:2012 richiesta dal Regolamento 305/2011. Lo stesso Campo di applicazione della EN 1090-1 è ancora soggetto ad interpretazione

Apprezzamento è stato manifestato dall’ing. Lucchese sull’attività del Gruppo di Lavoro ALPI che ha riconosciuto l’utilità/necessità di una stretta collaborazione fra gli ON Associati e la P.A. sull’interpretazione ed applicazione della Norma EN 1090-1. Alla richiesta del Presidente ALPI all’ing Lucchese di partecipare al Gruppo di Lavoro ALPI è stata data la disponibilità a programmare incontri periodici con il Gruppo di Lavoro presso il Ministero.