Articoli

DPR 462/01: VERIFICHE IMPIANTI ELETTRICI DI MESSA A TERRA – TENSIONE OLTRE I 1000 V (CORSO CON CFP – CREDITI FORMATIVI PER INGEGNERI)

Giovedì 6 Giugno 2019 Bologna, ALPI organizza il corso “DPR 462/01: VERIFICHE IMPIANTI ELETTRICI DI MESSA A TERRA – TENSIONE OLTRE I 1000 V”, progettato per rispondere alla necessità di una formazione professionale e continua degli Ispettori che svolgono l’attività di verifica sugli impianti elettrici e dei Progettisti, Impiantisti, Manutentori e Consulenti che desiderano ampliare la loro preparazione sulla problematica “sicurezza degli impianti elettrici”.

La formazione continua rivolta al personale operativo, verificatori e tecnici esperti, deve essere supportata da evidenze e resa disponibile ad ACCREDIA e al Ministero dello Sviluppo Economico, che valuteranno l’esperienza e la qualifica del personale per le discipline specialistiche e/o per la tipologia di ispezioni. I verificatori e candidati verificatori degli Organismi Abilitati ai sensi del DPR 462/01 potranno quindi dare evidenza della formazione effettuata ai fini dell’autorizzazione ministeriale e dell’accreditamento ACCREDIA.

Il docente del corso, Nanni Giuliano – Formatore qualificato UNAE, membro del Comitato Tecnico CEI e del Consiglio Direttivo di AEIT Associazione Elettrotecnica Italiana – fornirà le nozioni necessarie all’effettuazione delle verifiche periodiche degli impianti elettrici di messa a terra ai sensi del DPR 462/01 e delle normative applicabili (le norme CEI EN 61936-1 e 50522), dedicando particolare attenzione alle caratteristiche degli impianti appartenenti a sistemi in AT e MT ed alle tecniche di misura appropriate per i verificatori degli Organismi Abilitati.

In allegato sono disponibili tutte le informazioni sul programma e sulle modalità di partecipazione al corso, già accreditato per il rilascio di 7 Crediti Formativi Professionali per Ingegneri, che si svolgerà presso la Sede di AULE+, Via De’ Carracci, 6 – 40129 Bologna. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria ALPI al numero 051 4198445 oppure scrivendo a info@alpiassociazione.it.

Locandina_Corso_Bologna_06-06-2019

La sicurezza nei lavori elettrici: Le norme CEI 11-27:2014 e CEI EN 50110-1:2014 (PES, PAV, PEI)

Martedì 28 e Mercoledì 29 Maggio 2019 Bologna, ALPI organizza il corso “La sicurezza nei lavori elettrici: Le norme CEI 11-27:2014 e CEI EN 50110-1:2014 (PES, PAV, PEI)”, destinato ai verificatori, installatori, manutentori di impianti elettrici ed a tutti coloro che effettuano lavori elettrici o che sono frequentemente esposti al rischio elettrico.

Il corso, della durata di 14 ore, è conforme alle norme CEI 11-27:2014 e CEI EN 50110-1:2014 ed alle prescrizioni degli artt. 82 e 83 del D.Lgs. 81/08 sull’attribuzione dell’idoneità ai lavoratori che eseguono lavori elettrici e sull’adozione di procedure e attrezzature per l’esecuzione di lavori elettrici a regola d’arte e in sicurezza.

La partecipazione al corso consente di dare evidenza della formazione acquisita in merito alla norma CEI 11-27:2014, requisito formativo richiesto da ACCREDIA al personale ispettivo degli Organismi Abilitati ai sensi del DPR 462/01 che effettuano le verifiche periodiche e straordinarie sugli impianti elettrici di messa a terra.

La  vasta esperienza del docente, Nanni Giuliano – Formatore qualificato UNAE, Componente del Consiglio Direttivo di AEIT e Membro dei Comitati Tecnici CEI 64 e 78, in possesso dei requisiti previsti dal D.M. 06/03/2013 per l’erogazione della formazione di cui agli art. 34 e 37 del D.Lgs. n. 81/08 – consentirà un ricco scambio di esperienze con i partecipanti e il confronto sulle norme tecniche in materia elettrica.

Il superamento del test finale di valutazione consentirà di ricevere l’attestato di partecipazione propedeutico al riconoscimento della qualifica PES (Persona Esperta), PAV (Persona Avvertita) e PEI (Persona Idonea) da parte del datore di lavoro, per poter svolgere i lavori elettrici ai sensi della norma CEI 11-27:2014.

In allegato sono disponibili tutte le informazioni sul programma e sulle modalità di partecipazione al corso che si svolgerà presso la Sede di AULE+, Via De’ Carracci, 6 – 40129 Bologna. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria ALPI al numero di Tel. 051 4198445 o all’indirizzo e-mail info@alpiassociazione.it.

Locandina_Corso_Bologna_28.29-05-2019

L’APPLICAZIONE DELLA NORMA ISO/IEC 17020:2012 NEGLI ORGANISMI DI ISPEZIONE (CORSO CON CFP – CREDITI FORMATIVI PER INGEGNERI)

Mercoledì 8 Maggio 2019 a Bologna, ALPI organizza il corso “L’APPLICAZIONE DELLA NORMA ISO/IEC 17020:2012 NEGLI ORGANISMI DI ISPEZIONE: ESEMPI OPERATIVI ED EVIDENZE”, destinato ai Responsabili Tecnici, Responsabili Qualità, Verificatori degli Organismi di Ispezione di tipo A, B e C che operano in conformità alla norma ISO/IEC 17020:2012.

Il corso, della durata di 7 ore, intende approfondire l’approccio operativo per soddisfare i requisiti che la norma ISO/IEC 17020:2012 richiede gli Organismi di Ispezione di tipo A, B e C.

Particolare attenzione sarà rivolta alla redazione e applicazione di procedure operative per gli Organismi di Ispezione, che siano conformi alla norma ISO/IEC 17020:2012 e compatibili con la tipologia di Organizzazione (es. Organismi abilitati alle verifiche periodiche degli impianti elettrici di messa a terra ai sensi del DPR 462/01 o altre tipologie di Organismi di Ispezione soggetti ad abilitazione e/o accreditamento).

Ampio spazio sarà dedicato all’interazione con i docenti del corso, Dott.ssa Mara Altieri – Responsabile qualità esperto nell’accreditamento degli Organismi di Ispezione ai sensi della norma ISO/IEC 17020:2012 – e Ing. Claudio Raponi – Direttore ALPI con consolidata esperienza nel settore dell’attestazione di conformità in regime di accreditamento – che forniranno tutte le possibili risposte operative su casi di interesse comune con esempi pratici e diretti.

In allegato sono disponibili tutte le informazioni sul programma e sulle modalità di partecipazione al corso, già in fase di accreditamento per il rilascio di 7 Crediti Formativi Professionali per Ingegneri, che si svolgerà c/o Sede AULE+ Via De’ Carracci, 6 – 40129 Bologna. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria ALPI al numero di Tel. 051 4198445 o all’indirizzo e-mail info@alpiassociazione.it.

N.B. E’ stato raggiunto il limite massimo di partecipanti per questo corso. Non mancheremo di informarvi tempestivamente non appena sarà fissata una nuova data.

Locandina_Corso_Bologna_8-05-2019

DPR 462/01: VERIFICHE IMPIANTI ELETTRICI DI MESSA A TERRA – TENSIONE FINO A 1000 V (CORSO CON CFP – CREDITI FORMATIVI PER INGEGNERI)

Giovedì 11 Aprile 2019 Bologna, ALPI organizza il corso “DPR 462/01: Verifiche impianti elettrici di messa a terra – tensione fino a 1000 V”, già in fase di accreditamento per il rilascio di 7 Crediti Formativi Professionali per Ingegneri.

Il corso, della durata di 7 ore, è stato progettato per informare e formare il personale ispettivo degli Organismi Abilitati ai sensi del DPR 462/01, circa le modalità di verifica in osservanza di quanto previsto dalle Guide CEI 0-14 e 64-14, riferimenti cardine per una corretta effettuazione delle verifiche periodiche sugli impianti elettrici di messa a terra.

Il docente del corso, Nanni Giuliano – Formatore qualificato UNAE, Componente del Consiglio Direttivo di AEIT e Membro dei Comitati Tecnici CEI 64 e 78 – prenderà in esame le disposizioni legislative, la normativa di riferimento con i relativi aggiornamenti, le funzioni e le responsabilità del verificatore, le procedure e le modalità di svolgimento delle verifiche per gli impianti in BT. In questa nuova edizione del corso particolare attenzione sarà dedicata alla verifica di locali ad uso medico del Gruppo 1. Inoltre, la  vasta esperienza del docente consentirà un ricco scambio di esperienze con i partecipanti e favorirà il confronto su casi pratici provenienti dalla loro diretta esperienza.

La quota di partecipazione è comprensiva del materiale didattico, light lunch, crediti formativi e regolare attestato di partecipazione che potrà essere utilizzato per dare evidenza della formazione effettuata anche in ottica autorizzazione ministeriale e accreditamento ACCREDIA.

In allegato sono disponibili tutte le informazioni sul programma e sulle modalità di partecipazione al corso che si svolgerà c/o Sede AULE+ Via De’ Carracci, 6 – 40129 Bologna. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria ALPI al numero di Tel. 051 4198445 o all’indirizzo e-mail info@alpiassociazione.it.

Locandina_Corso_Bologna_11-04-2019

Nuova proroga delle abilitazioni dei Soggetti Abilitati ai sensi del DPR 462/01 – D.D. 21/12/2018

Pubblicato il Decreto direttoriale del 21 dicembre 2018 che abilita 113 organismi di ispezione ad operare in regime di proroga nei tempi indicati agli articoli 1, 2 e 3 del predetto provvedimento. Nel decreto sono definite le casistiche e le modalità di proroga per gli Organismi che eseguono le verifiche periodiche sugli impianti elettrici di messa a terra, già destinatari di una proroga in scadenza il 31/12/2018.

Il decreto è disponibile in allegato e sul sito istituzionale del Ministero dello sviluppo economico al seguente link:

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/mercato-e-consumatori/normativa-tecnica/organismi-abilitati-alle-verifiche

ALPI continuerà a seguire da vicino le evoluzioni del settore interfacciandosi con Accredia ed i Ministeri competenti affinché garantiscano la continuità operativa degli Organismi abilitati a svolgere funzioni di verifica di parte terza, secondo la norma tecnica UNI CEI EN ISO-IEC 17020:2012 tipo A, su istallazioni ed impianti indicati nel DPR 462/01.

DPR 462 – decreto-direttoriale-21-dicembre-2018

Nuova proroga delle abilitazioni dei Soggetti Abilitati ai sensi del DPR 462/01 – D.D. 18/10/2018

Pubblicato il Decreto direttoriale del 18 ottobre 2018 che abilita 13 organismi di ispezione ad operare in regime di proroga dal 18 ottobre al 31 dicembre 2018.

Il decreto è disponibile in allegato e sul sito istituzionale del Ministero dello sviluppo economico al seguente link:

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/mercato-e-consumatori/normativa-tecnica/organismi-abilitati-alle-verifiche

ALPI continuerà a seguire da vicino le evoluzioni del settore interfacciandosi con Accredia ed i Ministeri competenti affinché garantiscano la continuità operativa degli Organismi abilitati a svolgere funzioni di verifica di parte terza, secondo la norma tecnica UNI CEI EN ISO-IEC 17020:2012 tipo A, su istallazioni ed impianti indicati nel DPR 462/01.

DPR 462 – Decreto-proroga-del-18-10-2018

Lavori su impianti elettrici in bassa tensione: La guida INAIL (edizione 2018)

Pubblicata la Guida INAIL “Lavori su impianti elettrici in bassa tensione” ed. 2018 di interesse per i lavoratori che si occupano dell’esercizio, della manutenzione o delle verifiche dei sistemi elettrici (e che quindi hanno a che fare con il rischio elettrico durante l’attività lavorativa), ma anche per tutti coloro che svolgono la propria attività nei pressi di tali impianti, pur non avendo direttamente a che fare con essi.

Eseguire lavori sugli impianti elettrici comporta un rischio elettrico che può essere ridotto seguendo le indicazioni di sicurezza individuate dalla normativa nazionale ed europea.

Il rischio elettrico è infatti il rischio a cui la maggior parte dei lavoratori sono esposti solo a seguito del venir meno delle barriere di sicurezza di cui sono stati dotati gli impianti o le apparecchiature, pertanto solo a seguito di un’errata realizzazione o di incuria nell’uso.

Il Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro (D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.) dedica un intero “Capo” (il III del Titolo III) all’attenzione che il datore di lavoro deve dedicare alla riduzione del possibile rischio elettrico.

Inoltre, con la pubblicazione del D.Lgs. 81/2008 e delle norme CEI 11-15 e CEI 11-27, IV Edizione, e con il recepimento della norma EN 50110-1:2013, sono a disposizione dei datori di lavoro tutte le disposizioni legislative e normative da mettere in atto per ridurre il rischio nei lavori con rischio elettrico.

INAIL – Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici ha raccolto queste informazioni ed una serie di consigli pratici in un’unica guida, che intende informare e tutelare la sicurezza di chi si occupa di eseguire lavori su impianti in bassa tensione.

Questa guida, disponibile in allegato, si divide in undici capitoli nei quali si possono trovare ad esempio indicazioni su:

  • Valutazione del rischio, sicurezza generale e procedure di lavoro;
  • Dispositivi di protezione individuale con indicazioni sulla scelta dei DPI;
  • La formazione per i lavori in bassa tensione, e un approfondimento sulla distinzione tra PES e PAV;
  • Considerazioni su manutenzione, verifiche, misure, prove e ricerca dei guasti;
  • Le novità normative introdotte con la CEI 11-27 del 2014.

Con le sue 120 pagine questa guida intende quindi presentare le disposizioni normative e legislative legate al rischio elettrico per datori di lavoro e lavoratori stessi, approfondendo poi la tematica con esempi pratici e procedure per la sicurezza quotidiana dei lavoratori che si occupano degli impianti elettrici a bassa tensione.

FONTE: Inail

Inail-LavoriElettriciBassaTensione2018

Nuova proroga delle abilitazioni dei Soggetti Abilitati ai sensi del DPR 462/01 – D.D. 13/07/2018

Pubblicato il Decreto direttoriale del 13 luglio 2018 che abilita 14 organismi di ispezione ad operare in regime di proroga dal 13 luglio al 31 dicembre 2018.

Il decreto è disponibile in allegato e sarà pubblicato sul sito istituzionale del Ministero dello sviluppo economico al seguente link:

http://www.mise.gov.it/index.php/it/mercato-e-consumatori/normativatecnica/organismi-abilitati-alle-verifiche

ALPI continuerà a seguire da vicino le evoluzioni del settore interfacciandosi con Accredia ed i Ministeri competenti affinché garantiscano la continuità operativa degli Organismi abilitati a svolgere funzioni di verifica di parte terza, secondo la norma tecnica UNI CEI EN ISO-IEC 17020:2012 tipo A, su istallazioni ed impianti indicati nel DPR 462/01.

DPR 462 – Decreto-proroga-del-13-07-2018

Nuova proroga delle abilitazioni dei Soggetti Abilitati ai sensi del DPR 462/01 – D.D. 19/04/2018

Pubblicato il Decreto direttoriale del 19 aprile 2018 che abilita 13 organismi di ispezione ad operare in regime di proroga dal 19 aprile al 31 dicembre 2018.

Il decreto è disponibile in allegato e sul sito istituzionale del Ministero dello sviluppo economico al seguente link:

http://www.mise.gov.it/index.php/it/mercato-e-consumatori/normativatecnica/organismi-abilitati-alle-verifiche

Tale decreto fa seguito al Decreto direttoriale del 28 febbraio 2018 che autorizza gli Organismi di ispezione titolari di abilitazione con scadenza il 31 dicembre 2017 (già in proroga fino al 28 febbraio 2018 ai sensi del Decreto direttoriale del 13 luglio 2017) ad operare in regime di ulteriore proroga fino al 31 dicembre 2018.

Pertanto, ad oggi, sono stati abilitati ad operare in regime di proroga fino alla data del 31 dicembre 2018 gli Organismi con abilitazione scaduta entro il 12 aprile 2018.

ALPI continuerà a seguire da vicino le evoluzioni del settore interfacciandosi con Accredia ed i Ministeri competenti affinché garantiscano la continuità operativa degli Organismi abilitati a svolgere funzioni di verifica di parte terza, secondo la norma tecnica UNI CEI EN ISO-IEC 17020:2012 tipo A, su istallazioni ed impianti indicati nel DPR 462/01.

DPR-n462-del-2001_Decreto-Direttoriale-di-proroga-del-19-aprile-2018-rev

DPR 462/01: LA VERIFICA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI NEI LUOGHI CON PERICOLO DI ESPLOSIONE

Mercoledì 6 Giugno Bologna, ALPI organizza il corso “DPR 462/01: LA VERIFICA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI NEI LUOGHI CON PERICOLO DI ESPLOSIONE”, progettato per rispondere alla necessità di un aggiornamento professionale dei Verificatori dei Soggetti Abilitati oltre che dei Progettisti, Consulenti e Verificatori di impianti elettrici in genere.

Il corso ha l’obiettivo di fornire l’aggiornamento legislativo e normativo in tema di impianti elettrici nei luoghi con pericolo di esplosione con particolare riferimento al tema delle verifiche obbligatorie previste dal DPR 462/01.

Il docente del corso, Ing. Fausto Di Tosto – Coordinatore del Gruppo di Lavoro Guida CEI 0-14 – fornirà le nozioni necessarie all’effettuazione delle verifiche periodiche degli impianti elettrici nei luoghi con pericolo di esplosione ai sensi delle normative applicabili (D.Lgs. 81/2008, DPR 462/01, Direttiva 2014/34/UE – ATEX).

Particolare attenzione sarà dedicata alla classificazione dei luoghi pericolosi per la presenza di gas e/o polveri, alla scelta delle apparecchiature elettriche in relazione ai luoghi ed ai principi generali di sicurezza contro le esplosioni.

In allegato sono disponibili tutte le informazioni sul programma e sulle modalità di partecipazione al corso che si svolgerà c/o AULE+, in Via De’ Carracci, 6 – 40129 Bologna.

pdf1Locandina_Corso_Bologna_06-06-2018

Eventi

RIUNIONE DEL GRUPPO SPECIALISTICO DPR 462

La riunione del Gruppo Specialistico DPR 462/01 si terrà Mercoledì 4 Dicembre 2019, dalle ore 10.00 alle ore 13.30, c/o Sede AULE+, Via De’ Carracci, 6 – 40129 Bologna.