Articoli

CONOSCI I RELATORI DEL CONVEGNO ALPI “RESPONSABILITÀ LEGALE NELLA VALUTAZIONE DI CONFORMITÀ”

Guarda il video di presentazione e conosci i relatori del Convegno “Responsabilità legale nella valutazione di conformità prove, certificazioni, ispezioni: rischi e modalità di attenuazione” che si svolgerà Giovedì 22 Novembre 2018 a Roma, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, presso il Best Western Plus Hotel Universo – Via Principe Amedeo 5/B.

  • Dott. Paolo Moscatti – Presidente ALPI
  • Avv. Gabriele Bordoni – Studio Legale Bordoni
  • Avv. Silvia Stefanelli – Studio Legale Stefanelli & Stefanelli

pdf1-2Programma – Convegno Roma 22.11.2018          Comunicato Stampa – Convegno Roma 22.11.2018


MODULO DI ISCRIZIONE

I dati raccolti saranno trattati nel rispetto del Regolamento Europeo 2016/679 nell’ambito della normale attività istituzionale di ALPI. I dati personali saranno trattati garantendo i diritti degli interessati previsti dagli art.15 e ss. e saranno inseriti nell’elenco dei partecipanti alla manifestazione in oggetto. Nel corso del convegno verranno effettuate riprese video e fotografiche di carattere generale.


Con il patrocinio di:

          

 

Con il contributo di:

      

Con la partecipazione di:

    

CONVEGNO – RESPONSABILITÀ LEGALE NELLA VALUTAZIONE DI CONFORMITÀ PROVE, CERTIFICAZIONI, ISPEZIONI

GIOVEDÌ 22 NOVEMBRE 2018 a Roma – dalle ore 10.00 alle ore 13.00 – ALPI organizza il Convegno “Responsabilità legale nella valutazione di conformità prove, certificazioni, ispezioni: rischi e modalità di attenuazione” che si svolgerà presso il Best Western Plus Hotel Universo – Via Principe Amedeo 5/B – 00185 Roma, con il patrocinio di:

          

Scopo del Convegno è quello di un confronto sugli aspetti legali derivanti dall’attività di attestazione della conformità. Diamo voce agli operatori del settore e agli esperti legali. In allegato sono disponibili il programma e il comunicato stampa di presentazione dell’evento. La partecipazione è gratuita. L’iscrizione può essere effettuata esclusivamente online utilizzando il form sottostante. Se l’iscrizione è avvenuta correttamente visualizzerai il messaggio di conferma.


MODULO DI ISCRIZIONE

I dati raccolti saranno trattati nel rispetto del Regolamento Europeo 2016/679 nell’ambito della normale attività istituzionale di ALPI. I dati personali saranno trattati garantendo i diritti degli interessati previsti dagli art.15 e ss. e saranno inseriti nell’elenco dei partecipanti alla manifestazione in oggetto. Nel corso del convegno verranno effettuate riprese video e fotografiche di carattere generale.


pdf1-2Programma – Convegno Roma 22.11.2018          Comunicato Stampa – Convegno Roma 22.11.2018


VIDEO DI PRESENTAZIONE DEL CONVEGNO

Vi aspettiamo numerosi e vi invitiamo ad ascoltare il video di presentazione del Convegno, realizzato da ALPI e disponibile sul canale You Tube dell’Associazione, con la partecipazione del Dott. Paolo Moscatti – Presidente ALPI, dell’Avv. Gabriele Bordoni – Studio Legale Bordoni e dell’Avv. Silvia Stefanelli – Studio Legale Stefanelli & Stefanelli.


Con il contributo di:

      

Con la partecipazione di:

    

I VALORI DI ALPI NELLA GOVERNANCE DI ACCREDIA

Fino a poco tempo fa si pensava che gli operatori del settore TIC – Testing, Inspection and Certification dovessero necessariamente assumere una posizione di opposizione rispetto agli Enti nazionali di accreditamento. A volte ci si trovava davvero in conflitto su specifici argomenti tecnici o su determinati approcci di processo. Adesso i tempi stanno cambiando (anche in ambito europeo) e il valore della collaborazione reciproca tra le parti è stato riconosciuto.

ACCREDIA si è sempre dimostrato disponibile a discutere con gli operatori del settore TIC, storicamente rappresentati da ALPI Associazione. Infatti, in oltre 30 anni di attività, ALPI ha costruito una relazione collaborativa e costruttiva con ACCREDIA in rappresentanza di un numero significativo di Laboratori e Organismi di Certificazione.

Nel corso del 2018 ed in particolare nell’ultimo trimestre sono stati fatti molti nuovi passi avanti e ALPI è stata coinvolta in alcuni importanti cambiamenti nella governance di ACCREDIA.

Siamo orgogliosi che il Dott. Paolo Moscatti – Presidente ALPI – sia stato eletto come membro del Consiglio Direttivo di ACCREDIA, organismo responsabile della gestione dell’Ente unico di accreditamento.

Anche l’Ing. Roberto Cusolito – Membro del Consiglio Direttivo e Past-President ALPI – è stato rieletto alla presidenza del Comitato di Indirizzo e Garanzia ACCREDIA, organismo con la funzione di esprimere le opinioni dei membri, nonché di formulare politiche operative ed assicurare il buon funzionamento dell’Ente.

Entrambi delegati a rappresentare gli operatori del settore TIC, grazie anche ad una lunga e qualificata esperienza, potranno dare voce alle esigenze ed alle necessità di tutte le Organizzazioni coinvolte nei processi di accreditamento.

Molte delle attività progettate da ALPI in sinergia con ACCREDIA nel corso del 2018, sono caratterizzate dalla necessità di approfondire le novità introdotte dalla norma ISO/IEC 17025:2017 al fine di individuare le problematiche operative e proporre soluzioni in linea con le esigenze dei laboratori accreditati.

ALPI ha già organizzato due importanti corsi di formazione sul nuovo standard e ha realizzato una serie di incontri per discutere le ricadute per i Laboratori nelle diverse aree di competenza.

ALPI ha anche effettuato la traduzione in lingua italiana dei “Cookbooks EUROLAB”, sintetici ed efficaci documenti elaborati per supportare i Laboratori nell’applicazione della norma ISO/IEC 17025:2017, disponibili gratuitamente per tutti i laboratori italiani. Per questa iniziativa ALPI ha ricevuto molte testimonianze e molte opinioni positive da parte di tecnici e responsabili qualità di laboratori accreditati.

Un ulteriore progetto non ancora concluso consiste nella realizzazione di alcuni Webinar, insieme agli specialisti di ACCREDIA, dedicati al chiarimento di alcuni punti sostanziali della nuova norma ISO/IEC 17025:2017. Dopo il primo Webinar, all’inizio di luglio, dedicato ai Laboratori di Prova, seguirà un secondo Webinar specificatamente indirizzato ai Laboratori di Taratura.

L’elezione dei rappresentanti ALPI nella governance di ACCREDIA e le numerose iniziative di carattere collaborativo, sono un chiaro riconoscimento dei valori dell’Associazione. Infatti, ALPI considera strategica la possibilità di creare una rete di competenze sempre più grande a cui possono unirsi gli Organismi di Certificazione ed i Laboratori italiani, per rappresentare al meglio le necessità di tutte le Organizzazioni che operano in regime di accreditamento.

Il ruolo di ALPI nell’ avvicinamento del mondo forense al settore TIC

ALPI continua a sostenere il mondo forense nel suo progressivo avvicinamento al settore TIC (Testing, Inspection and Certification). ALPI infatti considera strategica la possibilità di trasferire le peculiarità del settore TIC al mondo forense affinché sia pronto a gestire gli eventuali aspetti giuridici che possono coinvolgere le Organizzazioni che operano nel settore dell’attestazione di conformità.

Sempre più spesso, gli Operatori del settore TIC hanno bisogno di chiarire il contesto delle loro responsabilità nelle controversie legali e, allo stesso tempo, devono conoscere le insidie ​​del codice penale nel campo della valutazione della conformità. Per rispondere a questa esigenza, l’Ing. Rodolfo Trippodo – Past-president ALPI – parteciperà come relatore all’incontro “Responsabilità Penale da Prodotto” organizzato dall’Avv. Gabriele Bordoni e ospitato dalla Fondazione Forense Bolognese, che si svolgerà Martedì 11 Luglio 2017 a Bologna.

Oltre ad illustrare il quadro normativo ed organizzativo che regolamenta il settore TIC, questo incontro ha l’obiettivo di chiarire come avviene il processo di ispezione e di valutazione della conformità sia nel caso della certificazione di prodotto che nelle prove di laboratorio. Pertanto, in un consesso di alta professionalità composto da avvocati di diritto penale, saranno illustrate alcune situazioni tipiche di rischio e di contenzioso con particolare riguardo agli obblighi ed alle responsabilità di tutti gli attori coinvolti nel processo di attestazione della conformità, come ad esempio gli Organismi Notificati, i Laboratori di Prova e gli operatori economici (fabbricanti, rappresentanti, importatori, distributori).

Consapevole che il settore dell’attestazione di conformità è ancora un mondo nuovo per i giuristi e per gli esperti di diritto, ALPI seguirà da vicino l’evolversi della materia e continuerà a fornire il proprio contribuito alla conoscenza e valorizzazione degli Operatori TIC per aiutarli a tenere in dovuta considerazione i rischi che si corrono nello svolgimento delle attività di Testing, Inspection and Certification.

Per maggiori informazioni sugli interventi previsti e sulle modalità di partecipazione, in allegato è disponibile il programma dell’incontro oppure scrivere a info@alpiassociazione.it.

Programma 11.07.2017

Gli aspetti legali che possono coinvolgere gli Operatori TIC

L’Ing. Rodolfo Trippodo Past-president ALPI e l’Ing. Claudio Raponi Direttore di ALPI, in qualità di autorevoli rappresentanti del settore TIC, hanno preso parte all’incontro “Quando la forma diventa sostanza nel processo penale: certificazioni e accreditamenti a confronto con il diritto vivente”, organizzato dalla Fondazione Forense Bolognese con la partecipazione di autorevoli avvocati di diritto penale.

ALPI considera strategica la possibilità di trasferire le peculiarità del settore TIC al mondo forense, affinché sia preparato e formato sugli aspetti legali che possono coinvolgere le Organizzazioni che operano nel settore dell’attestazione di conformità ed evitare che tali Organizzazioni siano coinvolte in procedure ed azioni legali per mancanza di conoscenza o disinformazione circa il contesto delle responsabilità.

Per dare evidenza di quanto emerso durante l’evento di cui sopra e del progressivo avvicinamento del settore TIC e del mondo forense, abbiamo il piacere di condividere un breve articolo, insieme al programma dell’evento, che può essere utile a tutti gli Operatori TIC al fine di tenere in dovuta considerazione i rischi che si corrono nello svolgimento delle attività di Testing, Inspection and Certification.

Augurandovi buona lettura, vi ricordiamo che tutti i materiali relativi all’incontro sono disponibili al seguente link:
http://www.alpiassociazione.it/2016/08/04/contributo-alpi-crescita-culturale-mondo-forense/

articolo-convegno-14-07-2016

programma-convegno-14-07-2016

Il settore TIC e il mondo forense si incontrano

Il settore dell’attestazione di conformità, comunemente definito TIC – Testing, Inspection and Certification, è un mondo nuovo per i giuristi e per gli esperti di diritto che va analizzato e compreso da diversi punti di vista. Ad esempio è necessario chiarire il rapporto tra normazione cogente e normazione tecnica, il ruolo di Accredia, nonché l’impatto della normativa anticorruzione italiana ed internazionale sul settore della certificazione di conformità.

Sempre più spesso gli Operatori del settore TIC hanno la necessità di far conoscere il contesto delle proprie responsabilità nell’eventuale fase di contenzioso giudiziale o commerciale e di far luce sulle ricadute, i limiti e le insidie del codice penale nel settore dell’accreditamento e della certificazione.

Per rispondere a questa esigenza e fare chiarezza sugli aspetti legali che possono coinvolgere gli Operatori del settore TIC, ALPI Associazione in qualità di autorevole rappresentante di tutte le Organizzazioni che operano nel settore dell’attestazione di conformità ha preso parte all’incontro dal titolo “Quando la forma diventa sostanza nel processo penale: certificazioni e accreditamenti a confronto con il diritto vivente”, organizzato Giovedì 14 Luglio 2016 dalla Fondazione Forense Bolognese, con la partecipazione di:

  • Avv. Simone Zambelli – Avvocato in Bologna
  • Ing. Rodolfo Trippodo – Past-President di ALPI Associazione Laboratori di Prova ed Organismi di Certificazione ed Ispezione
  • Ing. Claudio Raponi – Direttore di ALPI Associazione Laboratori di Prova ed Organismi di Certificazione ed Ispezione
  • Avv. Gabriele Bordoni – Avvocato in Bologna
  • Avv. Emanuele Montemarano – Avvocato in Roma, Legale di Accredia

Gli interventi dell’Ing. Rodolfo Trippodo e dell’Ing. Claudio Raponi hanno contribuito alla conoscenza ed alla valorizzazione delle Organizzazioni che operano nel settore dell’attestazione della conformità, in un consesso di alta professionalità composto da avvocati di diritto penale.

Oltre ad aver illustrato il quadro generale del settore TIC, mettendo in evidenza le tipologie di operatori e gli standard che regolamentano il settore, i rappresentanti ALPI hanno chiarito come avviene il processo della verifica ispettiva e di valutazione della conformità sia nel caso della certificazione di prodotto che nelle prove di laboratorio.

Per maggiori informazioni sugli argomenti trattati e sul contributo offerto da ALPI per la crescita culturale del mondo forense, in allegato sono disponibili i materiali relativi all’incontro.

1 – Presentazione Ing. Rodolfo Trippodo

2 – Presentazione Ing. Claudio Raponi

3 – Presentazione Avv. Emanuele Montemarano

4 – Articolo Avv. Emanuele Montemarano

Locandina 14.07.2016

L’evoluzione del settore TIC Testing, Inspection and Certification

Giovedì 26 Maggio a Roma, ALPI organizza il Convegno “L’evoluzione del settore TIC Testing, Inspection and Certification”, che si svolgerà dalle ore 14.30 alle ore 17.30 c/o STARHOTELS METROPOLE ROMA, in Via Principe Amedeo, 3 – 00185 Roma (a due passi dalla Stazione Termini).

Il settore TIC – Testing, Inspection and Certification è in continuo fermento per effetto del rapido sviluppo dei mercati, l’innovazione e la dinamica delle normative, con una crescente consapevolezza dei consumatori.

I Laboratori e gli Organismi di Certificazione e Ispezione, ovvero i soggetti TIC che operano in ambito volontario o cogente, per stare al passo con tale sviluppo necessitano di aggiornamenti costanti utili per definire le proprie strategie e per soddisfare le esigenze del settore.

Il settore TIC ha quindi un grande potenziale ma la sua frammentazione, ad esempio nel Testing, ne limita spesso la crescita, comportando costi non sempre compatibili con le disponibilità. L’integrazione delle forze propulsive, se messe in comune in forma associativa, può essere una scelta strategica per supportare la crescita di ogni Operatore dell’attestazione di conformità salvaguardandone l’identità, e sostenendolo con una adeguata rete di informazioni e relazioni istituzionali.

Per rispondere a questa esigenza e fare chiarezza sulle principali novità in ambito nazionale ed europeo, ALPI organizza un incontro con gli Enti Istituzionali che hanno il compito di indirizzo e regolamentazione, in particolare il Ministero dello Sviluppo Economico e Accredia.

Questo incontro rappresenta quindi un’importante occasione di aggiornamento e confronto con i principali referenti del settore TIC, che è stato progettato da ALPI per consentire una maggiore condivisione delle novità tecniche e normative ed una chiara visione delle opportunità che si presenteranno in futuro per gli operatori TIC.

L’ingresso al Convegno è gratuito. In allegato è disponibile la Brochure informativa con tutte le indicazioni sul programma e sulle modalità di iscrizione al Convegno.

Brochure_Convegno_Roma_26-05-2016

La valutazione della conformità in Europa (FAQ)

In questo articolo sono disponibili le risposte alle domande più comuni (FAQ) in materia di Valutazione della Conformità in Europa. Un modo immediato per avere subito un chiarimento sui principali obiettivi e vantaggi offerti dagli Operatori del settore TIC – Testing, Inspection and Certification, inteso come l’insieme delle attività di certificazione e ispezione, delle prove di laboratorio e taratura, solitamente svolte in regime di accreditamento e/o su autorizzazione dei Ministeri competenti.

La valutazione della conformità è l’attività svolta per dimostrare che un prodotto / processo / servizio, o una persona, o un sistema, è conforme o soddisfa i requisiti specificati. I metodi per dimostrare la conformità includono Test, Ispezioni e Certificazioni. Per certificare è necessario essere un ente terzo indipendente accreditato per il settore richiesto da Accredia, l’Ente unico di accreditamento italiano.

Ma cosa sono gli organismi di valutazione della conformità? Cos’è l’accreditamento? Quali norme costituiscono la base per l’accreditamento degli organismi di valutazione della conformità? Cosa sono gli Organismi Notificati? Cos’è una “dichiarazione di conformità CE”? Qual è la differenza tra marcatura CE e altre marcature? Perché i produttori dovrebbero scegliere organismi di terza parte per la valutazione della conformità?

In allegato è disponibile un breve documento elaborato da ALPI Associazione che risponde a queste ed a molte altre domande provenienti dal mondo degli enti accreditati. Se non trovi la risposta che cerchi, o se hai altre domande, non esitare a contattarci scrivendo a info@alpiassociazione.it, ti daremo tutte le risposte di cui hai bisogno.

La valutazione della conformità in Europa – FAQ

TIC – Sector Business Review 2014

ALPI è lieta di condividere in anteprima l’informativa di Eurolab dal titolo Testing, Inspection and Certification (TIC) – Sector Business Review 2014, che riporta una valutazione generale del mercato TIC ed alcuni dati di bilancio dei maggiori protagonisti del mercato.

Da rilevare che continua la forte propensione alle politiche di crescita inorganica, quindi mediante l’acquisizione di altre aziende, da parte dei grandi gruppi. Difatti, i 14 Top Players del mercato riportati in questa indagine, coprono circa il 30% del mercato.

Durante il secondo trimestre 2014, nel settore TIC ci sono stati 21 accordi commerciali che rappresentano il 24% dell’attività complessiva dell’industria TIC, in leggero calo rispetto alla media del 29% dei tre anni precedenti.

Nel documento allegato è possibile vedere quali sono stati i Players più attivi negli accordi commerciali.

TIC – Sector Business Review 2014 – EUROLAB

La situazione economica del settore TIC in Italia

Mercoledì 6 Maggio a Bologna, ALPI organizza il Convegno TESTING – INSPECTION – CERTIFICATION (TIC) La situazione in Italia – Report 2015, che si svolgerà dalle ore 14.00 alle ore 17.30 c/o NOVOTEL Bologna Fiera in Via Michelino, 73 – 40127 Bologna.

Il settore TIC in Italia è costituito da Imprese di varie dimensioni, dai piccolissimi laboratori ed Organismi Notificati ai grandi Enti di Certificazione. Capire il proprio posizionamento all’interno di questo sistema, è indispensabile per poter compiere le migliori scelte strategiche.

Per rispondere a questa esigenza, durante il Convegno verrà presentata la situazione economica del settore TIC, sulla base dei dati raccolti da CRIBIS D&B (Gruppo CRIF) su progetto ALPI.

L’obiettivo è condividere con i partecipanti al Convegno, una chiara fotografia che permetta per la prima volta di evidenziare il contributo delle diverse componenti, che generano il valore globale di questo settore fondamentale per la vita economica del Paese.

La frammentazione del settore, pone l’accento sull’importanza dell’associazionismo, quale scelta strategica, per supportare con le adeguate informazioni e relazioni istituzionali, la crescita di ogni operatore dell’attestazione di conformità: Organismi di Certificazione, Organismi Notificati, Laboratori di Prova e Laboratori di Taratura.

ALPI, l’Associazione dei Laboratori di Prova e Organismi di Certificazione e Ispezione, grazie al contributo degli esperti relatori invitati, è lieta di condividere con i partecipanti al Convegno, gli esiti di questa utile analisi di mercato.

In allegato è disponibile il Programma e la Brochure informativa del Convegno.

L’ingresso al Convegno è gratuito. Per motivi organizzativi si prega di inviare conferma della partecipazione tramite e-mail a: info@alpiassociazione.it

SPONSOR UFFICIALI:

A&TCA BrokerIFIPomiager

Programma_Bologna_06-05-2015

 

Brochure_Bologna_06-05-2015