Articoli

Verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro: XIX elenco dei soggetti abilitati

Con il decreto direttoriale n. 72 del 10 agosto 2018 è stato adottato il diciannovesimo elenco, di cui al punto 3.7 dell’Allegato III del decreto 11 aprile 2011, dei soggetti abilitati per l’effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro ai sensi dell’articolo 71, comma 11, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni.

Il suddetto decreto è composto da quattro articoli:
l’articolo 1 apporta le variazioni alle iscrizioni già in possesso sulla base delle richieste pervenute nei mesi precedenti;
l’articolo 2 proroga l’iscrizione per i soggetti che hanno regolarmente trasmesso la documentazione richiesta  e per i quali la Commissione di cui al D.I. 11.04.2011 non  ha potuto tempestivamente concludere la propria;
l’articolo 3 specifica che con il medesimo decreto si adotta l’elenco aggiornato, in sostituzione di quello adottato con il precedente decreto del 22 maggio 2018;
l’articolo 4 riporta, come di consueto, gli obblighi cui sono tenuti i soggetti abilitati.

L’elenco adottato in allegato al decreto del 10 agosto 2018 sostituisce integralmente il precedente elenco allegato al decreto direttoriale n. 51 del 22 maggio 2018.

DD-72-2018-19mo-elenco-soggetti-abilitati-verifiche-periodiche

ART. 71 (GVR): VERIFICHE ISPETTIVE SU ATTREZZATURE E INSIEMI A PRESSIONE – (CORSO CON CFP – CREDITI FORMATIVI PER INGEGNERI)

Mercoledì 3 Ottobre Milano, ALPI organizza il corso “ART. 71 (GVR): VERIFICHE ISPETTIVE SU ATTREZZATURE E INSIEMI A PRESSIONE”, progettato per rispondere alla necessità di una formazione professionale del personale tecnico degli Organismi Abilitati all’effettuazione delle verifiche periodiche su impianti e attrezzature a pressione, ai sensi dell’Art.71 del D.Lgs.81/08.

Il corso, della durata di 7 ore, intende illustrare gli aspetti fondamentali intende illustrare gli aspetti fondamentali nell’effettuazione delle verifiche periodiche di attrezzature elencate nell’allegato VII del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. appartenenti al gruppo denominato GVR (gas, vapore, riscaldamento).

Le verifiche periodiche sono finalizzate ad accertare la conformità alle modalità di installazione delle attrezzature di lavoro previste dal fabbricante nelle istruzioni d’uso, lo stato di manutenzione e conservazione delle stesse, il mantenimento delle condizioni di sicurezza previste in origine dal fabbricante e specifiche dell’attrezzatura stessa, nonché l’efficienza dei dispositivi di sicurezza e di controllo.

Il docente del corso, Ing. Maria Nice Tini – Primo Tecnologo INAIL, dedicherà particolare attenzione alle regole tecniche e documentali da rispettare in occasione dell’esecuzione delle verifiche periodiche come previsto dal D.M. 11/04/11. Al termine del corso ampio spazio sarà dedicato al dibattito tra il docente ed i partecipanti.

In allegato sono disponibili tutte le informazioni sul programma e sulle modalità di partecipazione al corso, già accreditato per il rilascio di 7 Crediti Formativi Professionali per Ingegneri, che si svolgerà c/o Sede FAST – P.le Morandi, 2 – 20121 Milano. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria ALPI al numero di Tel. 051 4198445 o all’indirizzo e-mail info@alpiassociazione.it.

Locandina_Corso_Milano_03-10-2018

Verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro: XVIII elenco dei soggetti abilitati

Con il Decreto direttoriale n. 51 del 22 Maggio 2018 è stato adottato il diciottesimo elenco, di cui al punto 3.7 dell’Allegato III del Decreto interministeriale 11 aprile 2011, dei soggetti abilitati per l’effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro ai sensi dell’art. 71, comma 11, del Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni.

Il Decreto si compone di sei articoli:

  • articolo 1 – rinnovo dell’iscrizione per i soggetti che hanno regolarmente trasmesso la documentazione richiesta  e per i quali la Commissione di cui al Decreto interministeriale dell’11 aprile 2011 ha  concluso la propria istruttoria;
  • all’articolo 2 – variazioni alle iscrizioni già in possesso in termine di estensione ovvero di riduzione, sulla base delle richieste pervenute nei mesi precedenti;
  • all’articolo 3 – inserimento ex novo, delle società ivi indicate, nell’elenco dei soggetti abilitati;
  • all’articolo 4 – cancellazione della società indicata dall’elenco dei soggetti abilitati con un altro nome;
  • all’articolo 5 – si adotta l’elenco aggiornato, in sostituzione di quello adottato con il decreto del 14 febbario 2018;
  • all’articolo 6 – obblighi cui sono tenuti i soggetti abilitati.

In allegato sono disponibili il Decreto direttoriale n. 51 del 22 Maggio 2018 e il relativo elenco dei soggetti abilitati all’effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro, pubblicati anche sul sito internet istituzionale del Ministero del lavoro e delle politiche sociali: www.lavoro.gov.it. Tale elenco sostituisce integralmente il precedente elenco adottato con decreto direttoriale n. 12 del 14 febbraio 2018.

DD-51-del-22052018-XVIII-elenco-soggetti-abilitati-2018

XVIII-elenco-dei-Soggetti-abilitati

La nuova Commissione per i Soggetti Abilitati alle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro

Con il Decreto Direttoriale n.48 del 9 maggio 2018, è stata aggiornata la composizione della Commissione per l’esame della documentazione per l’iscrizione nell’elenco dei Soggetti Abilitati all’effettuazione della verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro, di cui all’Allegato III del D.M. 11 aprile 2011.

La Commissione, che era stata ricostituita con il Decreto Direttoriale n. 11 del 21 febbraio 2017, è quindi modificata come segue:

– l’ing. Ludovica Massaccesi è individuata, in sostituzione dell’ing. Aldo Chirianni, quale rappresentante supplente del Ministero del lavoro e delle politiche sociali;

– l’ing. Catia Santangelo è individuata, in sostituzione dell’ing. Giuseppe Inguì, quale rappresentante effettivo del Ministero dello sviluppo economico;

– il sig. Paolo Bonfigli è individuato, in sostituzione del sig. Pierangelo Ferro, quale rappresentante supplente del Ministero dello sviluppo economico.

Il decreto reso pubblico dalla Direzione Generale dei rapporti di lavoro e delle relazioni industriali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali è disponibile in allegato.

DD-48-09.05.2018-agg. composizione Commissione Art. 71

Verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro: XVII elenco dei soggetti abilitati

Con il Decreto direttoriale n. 12 del 14 febbraio 2018, è stato adottato il diciassettesimo elenco, di cui al punto 3.7 dell’Allegato III del Decreto interministeriale 11 aprile 2011, dei soggetti abilitati per l’effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro ai sensi dell’art. 71, comma 11, del Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni.

Il Decreto si compone di sei articoli:

  • all’articolo 1 viene rinnovata l’iscrizione per i soggetti che hanno regolarmente trasmesso la documentazione richiesta  e per i quali la Commissione di cui al d.i. 11 aprile 2011 ha espresso parere favorevole;
  • all’articolo 2 sono apportate le variazioni alle iscrizioni già in possesso in termini di estensione ovvero di riduzione, sulla base delle richieste pervenute nei mesi precedenti, già concesse ai soggetti interessati;
  • all’articolo 3 viene decretato l’inserimento “ex novo”, delle società ivi indicate, nell’elenco dei soggetti abilitati;
  • all’articolo 4 viene decretato il subentro della società indicata in luogo della società precedentemente iscritta nell’elenco dei soggetti abilitati con un altro nome;
  • all’articolo 5 viene specificato che con il presente decreto si adotta l’elenco aggiornato, in sostituzione di quello adottato con il decreto del 16 gennaio 2018;
  • all’articolo 6 sono riportati, come di consueto, gli obblighi cui sono tenuti i soggetti abilitati.

L’elenco adottato in allegato al decreto sostituisce integralmente il precedente elenco allegato al Decreto direttoriale del 16 gennaio 2018.

In allegato è disponibile il Decreto direttoriale n. 12 del 14 febbraio 2018 con l’elenco dei soggetti abilitati all’effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro, di cui all’Allegato VII del D.lgsl. 81/08.

DD-12-del-14022018-XVII-elenco-soggetti-abilitati-verifiche-periodiche

L’APPLICAZIONE DELLA NORMA ISO/IEC 17020:2012 ALLE VERIFICHE ED ISPEZIONI DPR 462/01

Martedì 6 Marzo 2018 a Bologna, ALPI ripropone il corso “APPLICAZIONE DELLA NORMA ISO/IEC 17020:2012 ALLE VERIFICHE ED ISPEZIONI DPR 462/01”, destinato ai Responsabili Tecnici, ai Responsabili Qualità ed ai Verificatori degli Organismi Abilitati per l’effettuazione delle verifiche periodiche ai sensi del DPR 462/01.

Il corso ha l’obiettivo di approfondire e personalizzare l’approccio alla conformità ai sensi della UNI CEI EN ISO/IEC 17020:2012, per l’accreditamento previsto dall’accordo MISE-Accredia dei Soggetti Abilitati all’esecuzione delle verifiche periodiche DPR 462/01.

La necessità dell’accreditamento può essere una occasione per il riesame della “mappa” della propria Organizzazione da un punto di vista gestionale, secondo un modello armonizzato da Organismo di Ispezione. L’accreditamento ed il riesame del modello armonizzato permettono infatti di valutare la distanza della cosiddetta prassi operativa dai riferimenti della ISO/IEC 17020:2012 già vincolanti per l’abilitazione ministeriale.

Il docente del corso, Ing. Alessandro Peluso – con esperienza diretta nella gestione del processo di accreditamento e come Direttore Tecnico di Organismi Accreditati ed Abilitati – presenterà gli elementi essenziali e maggiormente critici della norma, richiamando le regolamentazioni Accredia e fornendo indicazioni sulle metodologie applicative con esempi pratici e diretti. L’elemento chiave del corso sarà quindi la possibilità di interazione con il Docente e tra i partecipanti, che sono gli attori diretti di un cambiamento organizzativo importante nel settore delle verifiche periodiche DPR 462/01.

In allegato sono disponibili tutte le informazioni sul programma e sulle modalità di partecipazione al corso che si svolgerà c/o AULE+  Via De’ Carracci, 6 – 40129 Bologna.

Locandina_Corso_Bologna_06.03.2018

APPLICAZIONE DELLA NORMA ISO/IEC 17020:2012 ALLE VERIFICHE DPR 462/01 (CORSO CON CFP – CREDITI FORMATIVI PER INGEGNERI)

Martedì 6 Febbraio 2018 a Milano, ALPI organizza il corso “APPLICAZIONE DELLA NORMA ISO/IEC 17020:2012 ALLE VERIFICHE ED ISPEZIONI DPR 462/01”, destinato ai Responsabili Tecnici, ai Responsabili Qualità ed ai Verificatori degli Organismi Abilitati per l’effettuazione delle verifiche periodiche ai sensi del DPR 462/01.

Il corso ha l’obiettivo di approfondire e personalizzare l’approccio alla conformità ai sensi della UNI CEI EN ISO/IEC 17020:2012, per l’accreditamento previsto dall’accordo MISE-Accredia dei Soggetti Abilitati all’esecuzione delle verifiche periodiche DPR 462/01.

La necessità dell’accreditamento può essere una occasione per il riesame della “mappa” della propria Organizzazione da un punto di vista gestionale, secondo un modello armonizzato da Organismo di Ispezione. L’accreditamento ed il riesame del modello armonizzato permettono infatti di valutare la distanza della cosiddetta prassi operativa dai riferimenti della ISO/IEC 17020:2012 già vincolanti per l’abilitazione ministeriale.

Il docente del corso, Ing. Alessandro Peluso – con esperienza diretta nella gestione del processo di accreditamento e come Direttore Tecnico di Organismi Accreditati ed Abilitati – presenterà gli elementi essenziali e maggiormente critici della norma, richiamando le regolamentazioni Accredia e fornendo indicazioni sulle metodologie applicative con esempi pratici e diretti. L’elemento chiave del corso sarà quindi la possibilità di interazione con il Docente e tra i partecipanti, che sono gli attori diretti di un cambiamento organizzativo importante nel settore delle verifiche periodiche DPR 462/01.

Questo evento è già in fase di accreditamento per il rilascio dei CFP Crediti Formativi Professionali per Ingegneri. In allegato sono disponibili tutte le informazioni sul programma e sulle modalità di partecipazione al corso che si svolgerà c/o Sede FAST – Piazzale Rodolfo Morandi, 2 – 20121 Milano.

N.B. E’ stato raggiunto il limite massimo di partecipanti per questa data. A seguito delle numerose richieste pervenute, il corso verrà riproposto Martedì 6 Marzo a Bologna. Per informazioni e iscrizioni CLICCA QUI.

Locandina_Corso_Milano_06.02.2018

Verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro: XV elenco dei soggetti abilitati

Con il Decreto direttoriale n. 101 del 1° dicembre 2017 – emanato di concerto tra le competenti Direzioni Generali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del Ministero della Salute e del Ministero dello Sviluppo Economico – è stato adottato il quindicesimo elenco, di cui al punto 3.7 dell’Allegato III del Decreto interministeriale 11 aprile 2011, dei soggetti abilitati per l’effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro ai sensi dell’art. 71, comma 11, del Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni.

Il Decreto direttoriale si compone di sei articoli:

  • all’articolo 1, è rinnovata l’iscrizione per i soggetti che hanno tempestivamente e regolarmente trasmesso la documentazione richiesta e per i quali la Commissione, di cui al Decreto interministeriale 11/04/2011, ha potuto tempestivamente concludere la propria istruttoria;
  • all’articolo 2, è rinnovata l’iscrizione con sospensione parziale dell’abilitazione per i soggetti che hanno tempestivamente e regolarmente trasmesso la documentazione richiesta e per i quali la Commissione, di cui al Decreto interministeriale 11/04/2011, ha potuto tempestivamente concludere la propria istruttoria con esito parzialmente favorevole;
  • all’articolo 3, sono apportate le variazioni alle iscrizioni già in possesso sulla base delle richieste pervenute nei mesi precedenti;
  • all’articolo 4, è decretato l’inserimento ex novo, della società ivi indicata, nell’elenco dei soggetti abilitati;
  • all’articolo 5, è specificato che con il presente decreto si adotta l’elenco aggiornato, in sostituzione di quello adottato con il Decreto direttoriale n. 78 del 20 settembre 2017;
  • all’articolo 6, sono riportati, come di consueto, gli obblighi cui sono tenuti i soggetti abilitati.

L’ elenco adottato in allegato al suddetto Decreto sostituisce integralmente il precedente elenco allegato al Decreto direttoriale n. 78 del 20 settembre 2017.

Per maggiori informazioni: http://www.lavoro.gov.it/notizie/pagine/elenco-dei-soggetti-abilitati-per-l-effettuazione-delle-verifiche-periodiche-01122017.aspx/

DD-n-101-del-01122017-recante-15esimo-elenco-soggetti-abilitati

Quindicesimo-elenco-soggetti-abilitati-DD-101-del-01122017

Metrologia legale: novità sulle verifiche dei contatori di calore e contatori del gas

Il 18 settembre 2017 è entrato in vigore il Decreto 21 aprile 2017 n. 93 che disciplina i controlli sugli strumenti di misura in servizio e dispone che gli Organismi ed i Laboratori che li effettuano siano accreditati da Accredia. A partire dal 18 ottobre scorso devono quindi essere comunicate alla Camera di commercio della circoscrizione in cui lo strumento è in servizio, esclusivamente le eventuali nuove installazioni e/o rimozioni di strumenti di misura, nonché le variazioni delle caratteristiche degli stessi, intervenute nei 30 giorni precedenti.

Nell’Allegato IV del DM n. 93/2017 sono riportate le tipologie di strumenti di misura in servizio e la periodicità con la quale gli stessi devono essere sottoposti a verifica periodica. Il decreto prevede inoltre un periodo transitorio in cui i laboratori/organismi già riconosciuti dalle Camere di commercio e da Unioncamere ai sensi delle normative abrogate (D.M. 10 dicembre 2001, DDMM 31/11, 32/11, 75/12, 155/13, 60/15), possono continuare a svolgere la verificazione periodica sugli strumenti per i quali hanno ottenuto il riconoscimento applicando, in quanto compatibili, tutte le procedure di verifica, gli obblighi di comunicazione e quelli relativi all’istituzione ed alla tenuta del libretto metrologico previsti dal D.M. 93/2017. Tale periodo transitorio terminerà il 17 marzo 2019.

L’elenco nazionale dei laboratori abilitati ad effettuare la verificazione periodica è consultabile al link: http://www.metrologialegale.unioncamere.it/content.php?p=10

A tal proposito si segnala che tutti i contatori di calore attualmente in commercio sono dotati di marcatura MID, mentre i ripartitori dei consumi di riscaldamento ne sono sprovvisti ma rispondono alla norma tecnica UNI EN 834. Ad oggi non ci sono laboratori/organismi abilitati per svolgere la verifica periodica dei contatori di calore.

Si segnala inoltre che è in arrivo la nuova norma sulle modalità operative per le verifiche dei contatori gas. Si tratta del progetto di norma CIG E01169293 “Modalità operative per le verifiche metrologiche periodiche e casuali – Parte 3: Contatori di gas a membrana” che definisce le prescrizioni relative alla verifica del corretto funzionamento metrologico dei contatori di gas a membrana, anche di tipo integrato; per i contatori a membrana di tipo integrato il progetto si applica in caso di verifica dell’intero sistema di misura.

La futura norma fornisce quindi chiarimenti operativi per l’esecuzione di controlli successivi definiti nel DM n. 93/2017 e si applica a tutti i sistemi di misurazione del gas della seconda e della terza famiglia (di cui alla UNI EN 437) installati sulle reti di trasporto e distribuzione del gas a servizio dei clienti finali, indipendentemente dalla tipologia di omologazione (MID, CE, Nazionali). L’inchiesta pubblica terminerà il 16 gennaio 2018.

Fonte:  www.uni.com  –  www.assistal.it

GIS 2017: Un successo indiscusso per la sesta edizione

La moltitudine di mezzi di sollevamento che dal 5 al 7 Ottobre ha caratterizzato la città di Piacenza è ormai stata smantellata e dall’organizzatore Mediapoint & Communication giunge un primo bilancio di questa sesta edizione: un vero successo, condiviso con i 307 espositori e con i moltissimi visitatori qualificati che si sono avvicendati ininterrottamente per le tre giornate della manifestazione. Il numero definitivo non è ancora stato comunicato in quanto, essendo il GIS una fiera certificata, l’elaborazione del dato finale richiede un po’ di tempo, ma si può con certezza già stimare di aver raggiunto l’obiettivo prefissato dei 10.000 ingressi.

La peculiarità della fiera GIS 2017 – Giornate Italiane del Sollevamento e dei Trasporti Eccezionali è stata non solo l’elevato numero di espositori e l’alta affluenza di visitatori, ma anche la ricca offerta di convegni, per lo più organizzati dalle associazioni di categoria, che hanno contribuito ad affollare le sale e a suscitare il massimo plauso grazie alla profondità dei temi trattati, allo spessore degli interventi e alla eccezionale presenza del mondo istituzionale e politico, che hanno generato un confronto trasparente e – ci si augura – costruttivo per il futuro.

ALPI ha concesso il patrocinio al GIS 2017 ed ha partecipato al Seminario “Il mantenimento in esercizio degli apparecchi di sollevamento nel rispetto della sicurezza e delle prestazioni”, organizzato nella giornata di venerdì 6 ottobre da ANFIA – Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica. In questa occasione, l’Ing. Claudio Raponi – Direttore ALPI – ha chiarito le principali criticità e problematiche vissute dagli Organismi Abilitati all’esecuzione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro. Inoltre, sono intervenuti alcuni rappresentanti delle Istituzioni (Min. Lavoro, INAIL), chiamati a confrontarsi con i costruttori e con i rappresentanti delle reti di utilizzatori e manutentori del settore. Gli atti del Seminario sono disponibili su www.anfia.it.

Alla luce dell’enorme successo della manifestazione e del crescente interesse che ha suscitato anche tra le aziende non espositrici, la prossima edizione del GIS – che si terrà dal 3 al 5 ottobre 2019 – riserverà alcune importanti novità, a partire da una maggiore capienza degli spazi espositivi e da una più spiccata internazionalità. Ovunque, anche all’estero, è infatti stata riconosciuta l’unicità del format della mostra piacentina che in un solo evento racchiude trasversalmente l’intera offerta di macchine e attrezzature per il sollevamento, la movimentazione industriale e portuale, la logistica meccanizzata e i trasporti pesanti.

Nel 2019 è infatti previsto un ampliamento dello spazio espositivo esterno e interno, con l’aggiunta del Padiglione 3, che ospiterà tra l’altro la prima edizione della AGV Expo dedicata agli Automated Guided Vehicles, un comparto in fortissima espansione che merita uno spazio ad hoc e che farà confluire al GIS un target di visitatori proveniente dalle industrie dell’automotive, del bianco, della componentistica meccanica e del comparto agroalimentare che sono notoriamente grandi utilizzatrici dei quella tipologia di attrezzature. Un’iniziativa unica, anche a livello europeo, destinata quindi ad essere di forte richiamo internazionale.

Per maggiori informazioni: www.gisexpo.it